PEPERONCINO ROSSO PICCANTE

ita
eng
fra

Coltivazione e Lavorazione del peperoncino

NOME LATINO Capsicum Annuum - frutescens - acuminatum, ecc..

FAMIGLIA Solanacee

PARENTI STRETTI tabacco, patata, pomodoro, melanzana, belladonna, stramonio, mandragora

LUOGO D'ORIGINE America Centro-meridionale

DESCRIZIONE Pianta annua (o perenne), con radice cilindrica, fibrosa; fusto eretto di cm. 40-70; foglie alterne ellittico-acuminate o lanceolate; fiori solitari con corolla rotata e lembo di cinque lobi, bianchi d'estate; frutto conico che da verde passa a giallo e po a rosso vivo, di sapore acre piccante; semi arrotondati, numerosi.

COLTIVAZIONE Mediante semina in cassette o lettorini, in marzo, in buche piene di letame o terra sostanziosa leggera. Sarchiare, sopprimere i getti bassi e innaffiare spesso. Raccolta in agosto.

LAVORAZIONE Staccare i frutti, farne delle ghirlande e far essicare all'ombra. Temono l'umidità e la golosità di insetti demolitori. Quando i peperoncini saranno diventati secchi, polverizzarli con tutti i semi, salvo altri modi di conservarli, sia freschi sia secchi.

La nostra piantagione realizzata a Castello d'Argile (BO) con sementi selezionate da noi stessi.

coltivazione peperoncino

Questi peperoncini sono adatti per preparare le nostre salse...

lavorazione peperoncino

oppure per essere seccati all'ombra su un cannucciato ed essere macinati molto finemente.

essiccamento peperoncino

I tuoi acquisti

Prodotti nel carrello (0)

Area dedicata a:

Naturopati

Erboristi

Medici

Negozianti

Distributori e Grossisti

REGISTRATI O ACCEDI

Newsletter

Vuoi essere aggiornato sulle novità Capsor? Iscriviti alla newsletter.

Trattamento dei dati personali
 Ho letto ed autorizzo il trattamento dei miei dati personali

Capsor ed Epson

Capsor ed Epson

Partners

partners